Dicono di noi...

Se il lavoratore mangia in maniera sana, tutela la propria salute e sicurezza

Published on
24 Maggio 2021
Fresh Plaza

Buona e sana alimentazione, corretto stile di vita e l'opportunità di vivere e lavorare in serenità, sicurezza e anche produttività.

Su questo legame si è focalizzato, il 20 maggio 2021, l'evento online Cibaria 2021, organizzato dall'Associazione Nazionale Le Donne dell'Ortofrutta (coordinamento Regione Puglia), in collaborazione con l'associazione gemellata Associazione italiana Donne dell'olio e la Delegazione Puglia dell'Associazione Nazionale Le Donne del Vino.

L'appuntamento, che ha ottenuto il benestare dalla FAO, in occasione del 2021 come Anno Internazionale della Frutta e della Verdura, è stato moderato da Teresa Diomede, coordinatrice Regione Puglia dell'Associazione Nazionale Le Donne dell'Ortofrutta.


Linbo, il marchio del mandarino italiano premium in GDO

Published on
27 Gennaio 2021
Fruitbook magazine

Dolce, succoso e senza semi, ma anche 100% Italiano, tracciabile e a filiera corta. Stiamo parlando di Linbo, il marchio del mandarino premium tardivo della varietà brevettata Tang Gold, prodotto dagli aderenti al consorzio distribuiti tra Puglia, Basilicata e Calabria, e che vedrà il suo lancio sui mercati a febbraio. Quest’anno, attraverso i due licenziatari italiani, Giacovelli e Orchidea Frutta, si potrà trovare in diversi gruppi della grande distribuzione

Sta arrivando il mandarino tardivo senza semi dal marchio commerciale Linbo, molto apprezzato per le sue numerose qualità e 100% coltivato in Italia. Infatti l’agrume marchiato Linbo che al momento comprende la varietà tardiva sottoposta a brevetto vegetale Tang Gold, si contraddistingue per le sue qualità organolettiche, di eco-sostenibilità e per la sua forma leggermente schiacciata. Nello specifico, Linbo è molto apprezzato per la sua succosità e dolcezza (il suo grado brix oscilla tra il 13 e il 15%); è poi ricco di vitamine A, B, C e PP, ed è facile da sbucciare. Infine, ma non meno importante, il sistema di produzione e distribuzione Linbo rispetta l’ambiente (#linbo4earth), è singolarmente tracciabile ed è 100% di produzione Italiana.


Da APEO solidarietà per i più bisognosi

Published on
23 Dicembre 2020
Fresh Plaza

Si avvicina il tempo del Natale, il tempo delle feste. La domanda che si fa tanta gente è: "Cosa posso comprare?" Aggiungiamo anche un'altra domanda: "Cosa posso dare agli altri?

"Questa pandemia è giunta all'improvviso e ci ha colto impreparati, lasciando un grande senso di disorientamento e impotenza. La mano tesa verso il povero, tuttavia, non è giunta improvvisa. Essa, piuttosto, offre la testimonianza di come ci si prepara a riconoscere il povero per sostenerlo nel tempo della necessità".Facendo proprie queste parole di Papa Francesco pronunciate nel corso della Giornata Mondiale dei Poveri l'APEO, Associazione Produttori Esportatori Ortofrutticoli della Puglia con sede in Bari, in collaborazione con la Caritas della Diocesi di Bari-Bitonto, ha coordinato e concretizzato una iniziativa di solidarietà a beneficio dei poveri e meno abbienti attraverso la Caritas Diocesana.


Linbo™: nuove partnership per il marchio italiano

Published on
18 Dicembre 2020
Fresh Plaza

Il 2021 sarà il secondo anno di produzione per il mandarino Tang Gold di origine Italiana a marchio Linbo™️, un Club che, a distanza di un anno e mezzo dalla sua nascita, ora conta una superficie investita pari a 120 ettari, con 85.000 piante e 25 soci produttori.

"Il club Linbo™️ è identifica il Tang Gold coltivato in Italia. A partire dal 2014 ,sono stati messi a dimora i primi impianti e, in questa campagna, entreranno in produzione anche gli ettari realizzati nel 2017, così da aumentare notevolmente i volumi disponibili rispetto allo scorso anno", spiega il presidente del consorzio, Francesco Paolo Gallo, il quale aggiunge: "L'obiettivo del club per i prossimi anni è quello di raggiungere un numero di piante messe a dimora di 150.000, in modo tale da poter garantire una sempre più crescente presenza di mandarino Tang Gold italiano a marchio Linbo™️ nel mese di febbraio e marzo".


Donne dell' Ortofrutta: nuovo Cda per alzare l'asticella

Published on
16 Dicembre 2020
MyFruit

Alessandra Ravaioli confermata alla presidenza. Obiettivi del nuovo triennio women empowerment e ampliamento della base sociale.

Con l’Assemblea generale di ieri, 15 dicembre, l’Associazione nazionale Le Donne dell’ortofrutta ufficializza l’inizio del secondo triennio di attività. La nuova legislatura inaugura sotto il segno del rinnovamento ma anche della continuità: il regolamento interno, infatti, prevede di cambiare a ogni mandato cinque componenti del Consiglio direttivo e confermarne altre sei.

Il nuovo Cda è dunque composto dalle socie al secondo mandato Nuccia Alboni (Melanzì), Francesca Nadalini (Società agricola Nadalini), Marianna Palella (Citrus l’Orto Italiano), Serena Pittella (Aop Luce), Raffaella Quadretti (giornalista), Alessandra Ravaioli (imprenditrice settore comunicazione food) e e dalle new entry: Alessandra Damiani (Orsini & Damiani), Anna Giacovelli (Gruppo Giacovelli), Maria Carola Gullino (Gruppo Gullino), Anna Parello (marketing e comunicazione per l’ortofrutta),  Silvia Salvi (Salvi Vivai).

Alessandra Ravaioli è stata confermata alla presidenza e Serena Pittella alla vicepresidenza; seconda vicepresidente Carola Gullino. Assume l’incarico di tesoriera Anna Giacovelli.

 


Via Carlo III Di Borbone, 13
70010 Locorotondo (BA)

(C) Giacovelli srl , 2021