FICHI

Il frutto degli antichi

origini

Dall'Asia in Italia

Il fico è originario dell’Asia Minore come documentato dagli Egizi.

Furono i Fenici a diffonderlo nelle isole del Mediterraneo, in Portogallo, in Francia e oltre la Manica.

I Romani lo diffusero in Europa, i Persiani lo portarono in Cina e nel XIX secolo d.C. si diffuse in India.

In Italia è coltivato almeno a partire dall’VIII secolo a.C.

Valori nutrizionali e proprietà benefiche

Benefici dei fichi

  • Essendo energetici, sono di aiuto a soggetti sottoposti a stress fisici per recuperare energie;

  • utile come impacco sugli ascessi, gonfiori infiammati e contro l'acne,  possiede la dote di curare infiammazioni urinarie e polmonari, stati febbrili e gastriti;

  • i semi, le mucillagini e le sostanze zuccherine contenute nel frutto esercitano delicate proprietà lassative;

  • sono ricchi di vitamina B6, A, B1, B2, PP, C e contengono enzimi digestivi che facilitano l'assimilazione dei cibi;

  • i sali minerali contenuti rendono questi frutti rimineralizzanti, quindi utili al benessere di denti, ossa, tessuti, alla prevenzione della pressione alta e in gravidanza per la buona crescita del bambino.

curiosità

Sapevi che...

Nell'antichità

  • Nella storia, per induisti e buddhisti, i fichi sono il simbolo della conoscenza e della verità;

  • il fico anticamente aveva una valenza sacra ed era legato alle origini di Roma; pare infatti che la cesta contenente Romolo e Remo, destinati a morire come frutto illegittimo della vestale Rea Silva, si arenò miracolosamente in un’insenatura fangosa, sotto un fico selvatico, esattamente lì dove la lupa nutrì i due gemelli figli di Marte e della vestale. Della pianta, divenuta sacra, si presero cura i sacerdoti del dio.

In cucina

Focaccette fichi e formaggio

  • Preparate delle focaccine di 10 cm, oppure compratele già pronte dal fornaio;

    lavate per bene e tagliate i fichi a spicchi con la buccia;

    componete le focaccine disponendo i frutti alternati a fette di provola dolce o pecorino. Un filo di miele sciolto in un tegamino completerà il tutto. Infornate 5 minuti a 120°.

Via Carlo III Di Borbone, 13
70010 Locorotondo (BA)

(C) Giacovelli srl , 2021